Rivista “Cucina & Vini” ( N° 84 Gennaio 2007)

Recioto di Soave Classico D.O.C.G. “Le Schiavette” 2004:
Di colore giallo dorato molto luminoso, all’olfattiva risulta subito fine, elegante, fresco, dolce e fragrante nella bella fusione dei sentori floreali, fruttati e di pasticceria, il tutto rinfrescato da una nota balsamica. Si riconoscono toni di biancospino, glicine, acacia e poi mela , pera, albicocca, pesca, buccia d’arancia candita, limone e cedro canditi, mandorla, nocciola pralinata, pasticceria, vaniglia, cioccolato bianco; il tutto rinfrescato da una nota di eucalipto. In bocca è morbido, fresco, di buon corpo, di grande equilibrio e bevibilità. Caratterizzato da una bella struttura, è sostenuto da giusta freschezza che percorre tutto l’assaggio con nota finale piacevolmente amarognola. Il retrolfatto è totalmente coerente con la via diretta, con la nota balsamica che vira verso percezioni più “grasse”, quasi di menta.

Soave D.O.C. Classico “Il Roccolo” 2005

E’ stato scelto, come rappresentante del Soave, per il pranzo tenutosi in occasione della visita di Sua Santità, Papa Benedetto XVI, a Verona il 16 Ottobre 2006.